Use your ← → (arrow) keys to browse

BARBIE A MILANO

Barbie è arrivata a Milano. La notizia è stata diffusa dalla stessa sul suo profilo Instagram. Attualmente si sta godendo un periodo di vacanza e shopping in attesa della mostra a lei dedicata che aprirà il 28 ottobre al Museo delle Culture di via Tortona.

Lei è Barbara Millicent Robert, ma per tutte le bambine che ne hanno avuta una è solo Barbie. Trattandosi della bambola più famosa della storia non posso che usare un tono giocoso e scherzoso per parlarti del suo ennesimo progetto di lavoro.

E’ nata il 9 marzo 1959, quindi ha 56 anni (trattandosi di una signora non andrebbero dichiarati ma facciamo un’eccezione…). E’ un’icona di stile e di moda, Barbie da quando è nata ha indossato 1 miliardo di abiti per 980 milioni di metri di stoffa.

L’esposizione della sua storia a Milano avrà un titolo inequivocabile «Barbie. The Icon».

barbie a milano

BARBIE E LA MODA

E’ arrivata in città durante la settimana della moda, sua passione da sempre. Posa in piazza Duomo, come una vera turista. Indossa un tailleur pantalone rosso (colore trend per quest’inverno) con camicia bianca una pochette nera e occhiali da sole scuri in testa

Ecco come si veste l’icona di stile creata nel 1959.  Ha approfittato della settimana della moda per andare a salutare i suoi amici stilisti,  Jeremy Scott lo scorso anno sulla pedana di Moschino le ha dedicato una capsule collection.

Vogue Paris ha realizzato un abbinamento letale per qualsiasi fashion victim che si rispetti. Nell’editoriale Panoplies il fotografo Giampaolo Sgura con i set creati da Vincent Olivieri e Office Neochrome  ha trasformato due modelle nei panni di Barbie.

Le modelle protagoniste sono Magdalena Frackowiak e Elisabeth ErmInscatolate. Gli stylist le hanno vestite ed accessoriate proprio come le bambole che si acquistano nei negozi di giochi. Ma in questo caso gli abiti e gli accessori sono firmati: Dior, Chanel, Fendi, Saint Laurent, Louis Vuitton, Valentino, Ralph Lauren, Gucci, Dolce & Gabbana e non poteva ovviamente mancare la Barbie Moschino.

Dodici bambole, dodici modelle in scatola e abiti e accessori delle più recenti collezioni.  Ti posto la slide con tutte e 12 le Barbie brandizzate!

La mostra ‘Barbie. The Icon’ è una retrospettiva curata da Massimiliano Capella. Si tratta di un riconoscimento a questa bambola che in poco più di 50 anni è riuscita ad abbattere ogni frontiera linguistica, culturale, sociale e antropologica, rappresentando 50 nazionalità diverse.

Barbie è cambiata con il passare del tempo e delle mode. E’ riuscita a stare al passo con le trasformazioni sociali che noi donne abbiamo effettuato nella vita reale durante l’ultimo mezzo secolo di storia. Da semplice moglie e madre è diventata hostess di volo, proprietaria di un’auto, ambasciatrice Unicef ed è persino arrivata sulla luna.

Trattandosi di una bambola ed avendo la fantasia dalla sua parte, è riuscita dove noi donne in carne ed ossa ancora dobbiamo arrivare.

La mostra sarà articolata in cinque sezioni e preceduta da una sala introduttiva chiamata ‘Who is Barbie?‘, dove si troveranno i sette pezzi iconici e rappresentativi delle decadi dal 1959 ad oggi.

Un’ottima idea viaggio da fare con la propria bambina!

Use your ← → (arrow) keys to browse

0

Pin It on Pinterest

Condividi?

Mi farebbe piacere. Tantissimo! :)