Use your ← → (arrow) keys to browse

BORSE LONGCHAMP

Alzi la mano chi non ne ha ricevuta una in eredità da qualche parente! Le borse Longchamp appartengono al repertorio di borse classiche ed iconiche facili da trovare nell’armadio di famiglia. Sono nate nel 1978 a seguito di un’intuizione di un tabaccaio parigino.

Jean Cassegrain iniziò a produrre piccoli accessori per fumatori rifiniti in cuoio, molto apprezzati dai soldati alleati che liberarono Parigi. Nel 1948 fondò l’azienda ed adottò il logo del purosangue al galoppo col fantino in sella.

Cominciò a diversificare la propria produzione con portafogli e portamonete da uomo, valigie in cui al cuoio si unisce il leggerissimo nylon e nel 1971 lanciò la sua prima borsa da donna.

borse Longchamp Le Pliage

Da lì per le borse Longchamp è stato un crescendo. Nel 1982 inaugura la prima boutique monomarca nel più prestigioso degli indirizzi parigini; rue Saint-Honoré. Oggi i negozi sparsi per il mondo sono 253, incluso il sontuoso flagship store nel cuore di Londra, cinquecento metri quadrati su tre piani in Regent Street.

La pattina ed i manici in pelle, assieme alla versatilità della tela, ne hanno fatto una delle shopping bag più amate dalle donne di tutto il mondo.

Vediamo le qualità delle borse Longchamp modello Le Pliage:

-prima di tutto ha i manici lunghi, quindi è comoda per essere portata a spalla senza che scenda ad ogni passo.

-è molto capiente, perciò può essere usata in mille modi; borsa da viaggio per una fuga veloce, borsa per la spesa, borsa da mare, borsa da tutti i giorni se come me, vuoi sempre avere tutto con te!

-è leggera. Questa è una caratteristica che sembra scontata ma non lo è! Essendo in tela non ti accorgi di indossarla.

-è pratica e funzionale.

Una borsa classica, fino all’arrivo di Jeremy Scott…

borse longchamp jeremy scott monster bag

BORSE LONGCHAMP E JEREMY SCOTT

“Io e Jeremy ci siamo incontrati la prima volta a New York” racconta Sophie Delafontaine, direttore artistico di Longchamp e nipote della fondatrice del brand. “Ho percepito da subito l’incredibile personalità di Jeremy e ne conoscevo il talento”.

Così, un incontro nato come collaborazione stagionale, si è consolidato in una partnership che dura da dieci anni. Jeremy Scott per 20 stagioni ha rivisitato la tela in nylon del classico modello ‘Le Pliage’. Ha rimodernato le borse Longchamp con colori e stampe irriverenti, trasformandole in icone pop.

borse longchamp jeremy scott

Un american graffiti sui generis, attraverso il quale Jeremy Scott ha raccontato frammenti di storia americana. Oggi la maison francese ha festeggiato questo anniversario con il lancio di una special edition della Pliage by Jeremy Scott for Longchamp, ‘Greetings from Hollywood’ ed un video con i 20 modelli che ripercorre questo sodalizio decennale.

I 20 MODELLI DI LE PILAGE BY JEREMY SCOTT

“Volevamo spingere la collaborazione oltre il limite” ha affermato Delafontaine, ” Jeremy ebbe l’idea di personalizzare ogni modello con una stampa presa in prestito dalle sue collezioni di ready to wear”.

Lo stilista americano amante del colore  racconta che con le borse Longchamp ed in particolare con il modello Le Pliage è stato amore a prima vista.

borse longchamp jeremy scott

“Sophie Delafontaine e Jean Cassegrain (direttore generale di Longchamp) si fidano totalmente di me” spiega Scott “da quando ho iniziato a lavorare con loro”.

Dal genio del pop arriva l’ulteriore idea che ha reso le borse Longchamp un oggetto del desiderio per tutte le IT girls. Ogni stagione la nuova Le Pliage by Jeremy Scott for Longchamp viene offerta al 1st row della sfilata di Scott alla fashion week di New York nel formato da viaggio.

borse longchamp jeremy scott alle sfilate

Qualche mese dopo è venduta per un mese in esclusiva nella boutique parigina Colette e infine distribuita nelle 300 boutique monomarca di Longchamp.

d54e (1)

Use your ← → (arrow) keys to browse

0

Pin It on Pinterest

Condividi?

Mi farebbe piacere. Tantissimo! :)