Use your ← → (arrow) keys to browse

CRIOTERAPIA IN FORMA PER L’ESTATE

Si avvicina la prova costume, avete già provato la palestra, la dieta, i consigli della nonna ed anche a mettervi a testa in giù, ma non ha funzionato?

crioterapia preparazione

Lindsay Lohan

Dovete sperimentare il rimedio dei vips! Si chiama crioterapia ed è un metodo super in voga tra le star, viene dagli USA e promette miracoli.

La crioterapia o terapia del freddo, consiste in un trattamento di 180 secondi (avete capito bene 3 minuti), in cui si sta immersi (testa esclusa) in una macchina che raggiunge i -200 gradi centigradi.

In soli 3 minuti il nostro fisico brucia 800 calorie, senza muovere un muscolo! Ma funziona davvero? Chi l’ha provata dice di si e racconta di cellulite attenuata, infiammazioni ridotte e muscoli decontratti.

I medici sono restii a sbilanciarsi, sostengono che sgonfi, acceleri il metabolismo e da questi fattori deriverebbero la sensazione di leggerezza e la diminuzione del peso corporeo.

crioterapia uscita

Se siete curiose di provarla, esistono dei centri appositi in Italia, a Bologna cliccate qui conoscerne uno davvero splendido , il costo varia tra i 90 ed i 100 euro.

crioterapia post trattamento

Qualora vi innamoraste è possibile acquistare il macchinario ed installarlo nella propria casa come ha fatto Ronaldo, in quel caso il costo si aggira sui 50.000 euro.

In ogni caso prima di procedere è bene sapere che si tratta si un trattamento medico e come tale occorre conoscere alcune procedure che devono essere rispettate. Innanzitutto bisogna eseguire degli accertamenti fisici e dei controlli adeguati, se tutti i risultati sono positivi potete passare alla seconda fase!

Il cilindro in cui entrerete per fare la crioterapia è raffreddato con azoto liquido e bisogna proteggere mani, orecchie, piedi, naso e bocca con appositi sistemi di copertura che li tengano al caldo, per il resto sarete in costume.

COME AGISCE LA CRIOTERAPIA?

Il meccanismo è semplice, quando il cervello capisce che siamo a -200 gradi, lancia un sos di pericolo congelamento, il corpo ritrae l’afflusso del sangue dalle stremità concentrandolo al cuore.

Quando si esce dal cilindro e si torna alla normalità ed alla temperatura a cui l’organismo è abituato, il flusso sanguigno torna alla normalità dando una sferzata di ossigeno alle cellule ed al metabolismo.

Questo processo permette di bruciare i grassi e si producono endorfine, gli ormoni del buon umore.

Use your ← → (arrow) keys to browse

0

Pin It on Pinterest

Condividi?

Mi farebbe piacere. Tantissimo! :)