Use your ← → (arrow) keys to browse

tinte per capelli benedetta rossi

Tinte per capelli in estate: istruzioni per l’uso!

Tinte per capelli. Spesso in estate abbiamo voglia di cambiamenti. A volte ci basta adottare uno stile più colorato con toni vivaci ed accessori in paglia. Altre volte il semplice cambio del look non è sufficiente, desideriamo una trasformazione più radicale che si sà, per noi donne significa rinnovare i capelli!

Un nuovo taglio o una nuova colorazione?

Se non siamo incentivate a provare un nuovo taglio, la nostra decisione ricadrà sulla scelta di un nuovo colore. In particolare per l’estate vi suggerisco le tinte per capelli che donano un effetto di schiaritura con un colore di uno o due toni più chiaro rispetto al vostro.

L’effetto “baciate dal sole” che si ottiene schiarendo i capelli, è un evergreen che torna puntualmente di moda ogni estate. Attenzione però a scegliere i prodotti giusti e a non rovinare i capelli! Durante i mesi estivi, subiscono già diversi tipi di stress; il sole, il mare e il cloro della piscina. E’ quindi importante non andare ad aggiungere un ulteriore elemento di affaticamento.

Le strandlights.

Fra le tendenze estive più accattivanti per i capelli vi voglio parlare delle strandlights, una tecnica di schiaritura perfetta per ottenere dei riflessi naturali. Personalmente la trovo bellissima abbinata ad un castano cioccolato, colore molto di moda in questa stagione.

tinte per capelli benedetta rossi blogger

Quali tipi di tinte per capelli abbiamo a disposizione?

Vedimo insieme, nel dettaglio, tra quali tipologie di tinte possiamo scegliere. E’ infatti molto importante scegliere la migliore per noi, in base alle caratterisctiche che desideriamo ottenere:

  1. tinte per capelli temporanee; sono le meno stressanti e tendono a sparire dopo alcuni lavaggi.
  2. tinte graduali;  si ottiene il colore che si desidera applicazione dopo applicazione.
  3. tinte semi-permanenti; il colore dura dalle 4 alle 6 settimane e tende a “schiarire” man a mano che si lavano i capelli.  In questo caso la tinta non penetra del tutto all’interno del fusto del capello ma resta in superficie.
  4. tinte permanenti; la colorazione è permanente, i pigmenti penetrano in profondità nei filamenti cambiandone il colore in modo definitivo. Se questo è l’effetto che desiderate, vi suggerisco di optare per una tinta delicata senza ammoniaca. Quest’ulitma è infatti particolarmente stressante ed aggressiva per i capelli.

Tinte e capelli: lo sapevi che…?

Quando si tingono i capelli, occorre rispettare alcune regole che non tutte conoscono. Ad esempio lo sapevi che i capelli eccessivamente puliti ostacolano l’assorbimento del colore durante la tintura? Perciò, meglio non detergerli per i due giorni precedenti la colorazione.

Un altro errore da evitare è di esporsi al sole immediatamente dopo la tinta. Il colore infatti deve “riposare” prima di potersi scontrare con i raggi solari. Proprio per questo motivo si consiglia di aspettare almeno quattro giorni dopo l’applicazione della tinta e successivamente di proteggerli nel miglior modo possibile.

Infine, attenzione alla gradazione della tinta… alcune donne per paura che il sole possa schiarala, tendono a scegliere delle colorazioni più scure. In realtà se si osservano i suggerimenti che vi ho dato questo non avviene.

Non mi resta che augurarvi buone vacanze e… correre dal parrucchiere che mi sta aspettando per fare le schiariture 😉

 

Use your ← → (arrow) keys to browse

0

Pin It on Pinterest

Condividi?

Mi farebbe piacere. Tantissimo! :)